Cerca e Prenota
Località
Inizio soggiorno
Notti
Adulti
Età bimbi (es 6,8)
Alloggio
Cerca
elenco completo alloggi »

Escursione tra le viscere delle Dolomiti

Grazie agli esperti accompagnatori del Gruppo Speleologico di Lavis e le Guide Alpine Dolomiti Avventura chiunque può visitare la grotta “Bus de la spia” in totale sicurezza!

 

E' sufficiente un po’ di spirito d’avventura perché entrare in una grotta è sempre una piccola avventura.

Programma e tempi: 3 ore
Temi didattici: aspetti naturalistici, geologici e storici.
Difficoltà: facile, brevi strettoie dove si procede aiutandosi con le mani ma in gran parte è camminabile.
Età minima partecipanti: 7 anni.
Abbigliamento consigliato: scarponcini da trekking o stivali, abbigliamento comodo e termico (esempio tuta da ginnastica con sopra un pile, calzettoni di lana, eventualmente guanti). Un ricambio completo per l’uscita in quanto c’è la possibilità di bagnarsi fino alle ginocchia.
Attrezzatura fornita: casco con luce e batterie, eventualmente tuta supplementare. Non è necessaria attrezzatura specifica da montagna.
Date: Venerdì 20 luglio, 3,17 e 31 agosto 2018, ore 15:00 
Costo: € 35,00

 

Attualmente il Bus de la Spia è una delle mete più frequentate dagli escursionisti speleo trentini per la facilità con cui ci si arriva, per la bellezza dei laghetti nella galleria superiore e per i suggestivi fenomeni legati ai movimenti del lago sul fondo della grotta.

 

L’accesso si effettua sopra il paese di Sporminore nelle vicinanze di Castel Sporo-Rovina ed è una delle grotte naturali più anticamente conosciute in Trentino, pensate che viene citata ufficialmente per la prima volta nel lontano 1600, ma era conosciuta già nell'antichità!

Il comune di Sporminore, data la rilevanza naturalistica del sito, ha dotato l’ingresso di cancello ed ha regolamentato che vi si acceda solamente accompagnati da persone adeguatamente formate del punto di vista etico, scientifico e tecnico in materia di ambienti ipogei. La visita al Bus de la Spia richiede non più di 2-3 ore e merita non solo per lo spettacolo del sifone (ammesso che si abbia la fortuna di assistervi) ma anche per la bellezza della parte superiore della grotta, con i suoi laghi ed alcune imponenti stalattiti che vi si specchiano. 


Il vero e proprio mistero in questa cavità è rappresentato infatti dall'imponente sifone dalla portata di 1000 litri al secondo!

 

E' un fenomeno forse unico in Italia, che si innesca più o meno regolarmente in determinati momenti della giornata, in ogni stagione e non solo nei periodi maggiormente piovosi.
Il sifone è alimentato da ignote gallerie che non è mai stato possibile esplorare nonostante diversi tentativi da parte di esperti speleosub. Quando il livello dell'acqua nella parte più interna del sifone supera una certa soglia esso si innesca e ed inizia a scaricare verso l'esterno (cioè verso la parte nota della grotta). Si tratta del “doppio sifone intercalare intermittente ansimante” che produce il periodico e costante riempimento e svuotamento di acqua, il quale, grazie ad un collegamento sotterraneo con una sorgente, ha una portata di mille litri al secondo, fenomeno unico nel suo genere! 


Il rumore del sifone pensile è un fenomeno suggestivo e molto raro. Quando si innesca, è come se la grotta emettesse una sorta di muggito!

 

Assistere al fenomeno è veramente emozionante: al di qua, quello che a prima vista sembra un piccolo lago immobile comincia a "gonfiarsi" e a tracimare; l'acqua sale lentamente e invade la grotta in leggera salita; iniziano forti rumori provocati dalle masse d'aria compresse negli anfratti laterali della galleria principale e a quel punto è bene essersi già ritirati per qualche decina di metri, almeno fino all'inizio del grande e ripido camerone di frana finale. Alla base di questo, normalmente, le acque si arrestano e dopo un breve intervallo di tempo riprendono a scendere e a defluire verso l'interno del sifone, altrettanto rapidamente e con boati ancora più forti, lasciando la galleria completamente libera e gocciolante in ogni punto della volta.
>> Approfitta di questa occasione unica e prenotati al 0463 830133 o scrivendo a info@visitvaldinon.it!