Cerca e Prenota
Località
Inizio soggiorno
Notti
Adulti
Età bimbi (es 6,8)
Alloggio
Cerca
elenco completo alloggi »

Mele antiche

ASSOCIAZIONE "SPADONA"
LA TUTELA DELLE ANTICHE VARIETA' DI MELA

L'Associazione "Spadona", (dal nome di un'antica varietà di pera presente in Val di Non), si occupa del recupero e la valorizzazione della frutta antica e del paesaggio agreste tradizionale delle terre d’Anaunia. In particolare si dedica alla tutela degli alberi fruttiferi antichi che ancora sopravvivono nelle campagne della Val di Non a testimonianza di passate attività agricole; alcuni di questi, i cosiddetti “patriarchi”, rappresentano oggi le più grandi ed antiche piante da melo esistenti al mondo. 
   
L’ASSOCIAZIONE 
L’Associazione “Spadona” ha sede a Ronzone, nell'Alta Val di Non, in Trentino; Presidente è l'architetto Paolo Odorizzi. L'Associazione, attiva dal 1997, si occupa prevalentemente di pere e mele; pur non avendo fini di lucro, si finanzia con la vendita della frutta antica e dei suoi derivati.
 
 
LE ANTICHE VARIETA’ DI MELA 
Parlando di antiche varietà di mele, bisogna subito dire che all'inizio del 1900 ne erano conosciute più di cinquemila varietà nella sola Europa. Oggi, sono certamente di meno, probabilmente duemila.
Le varietà più diffuse, quelle da reddito, comunque non furono mai più di cinquanta/settanta, diffuse fino alla fine degli anni cinquanta in tutte le aree vocate alla coltivazione delle mele. La più grande tuttora vivente sul continente europeo, e probabilmente una delle più vecchie, è la Rosa di Fondo, un patriarca di duecentoquaranta anni con diametro del tronco di metri 2,80, e che campeggia solitario sui prati dell'Alta Valle di Non. 
 
Tra le varietà antiche più interessanti da tavola in ordine di bontà decrescente si annovera: il PIATLIN, il BELFIORE DI RONZONE, la BELLA DI BOSKOOP, il POMELLONE, la RENETTA ANANAS, la RENETTA CANADA, la CALVILLA BIANCA D'INVERNO, la PARMEIN DORATA, il LIMONCINO, la CARLONA, la MELA-BANANA DELLA VALLE DEL LAVANT, la RUGGINE REALE, il BLACK BEN DAVIS, la ROSMARINA BIANCA. 
  
 
I PRODOTTI DELL’ASSOCIAZIONE “SPADONA” 
Queste antiche varietà di mela sono state abbandonate esclusivamente per motivi economici, ma oggi, con pochi centesimi sono reperibili sia piante che frutti presso l'Associazione Spadona di Ronzone specializzata soprattutto nei derivati quali aceti, sidro, distillati e confetture.
 
Fra tutti questi prodotti, alcuni dei quali si rifanno alla tradizione, altri frutto della creatività dei maestri dell'Associazione (cuochi, gelatai, pasticcieri, distillatori, casari, salumieri), merita una citazione l'aceto balsamico di mela, creato seguendo lo stesso procedimento che sta alla base del Balsamico tradizionale di Modena, (la base è naturalmente la mela, una speciale miscela, anziché l'uva).
 
Anche i distillati meritano una nota di rilevo. Dalla miscela di alcune varietà ritenute idonee e lungamente invecchiate in piccole botti di rovere di Slavonia si ottiene un particolare Calvados denominato “Calvanos”, che è stato ritenuto, quantomeno, all'altezza dei migliori prodotti nell'omonima zona della Francia.
Riproducendo in alcool, una confettura tradizionale di Ronzone ottenuta da una miscela a base di mele cotogne, ma con l'aggiunta di piccole percentuali di mela Renetta e pera Spadona, si matura invece in botte di gelso il cosiddetto “Cotognac” un distillato da meditazione.
 
 
Associazione Spadona Srl
c/o Paolo Odorizzi
Piazza Bertagnolli 4
38010 Ronzone (Tn)
0463 830028 - 335/6744904
info@associazionespadona.it 
www.associazionespadona.it