Cerca e Prenota
Località
Inizio soggiorno
Notti
Adulti
Età bimbi (es 6,8)
Alloggio
Cerca
elenco completo alloggi »

Strudel


Il più tipico dei dolci prodotti con le mele della Val di Non, accanto a torte, frittelle, biscotti e confetture. Sempre presente sulle tavole delle famiglie della valle. Seppur di origine tirolese, è stato adottato dalla cucina anaune che riesce a perfezionarne il gusto grazie all’utilizzo della varietà di mele Renetta Canada per il ripieno.
 
CARATTERISTICHE: dolce a forma vaga di cilindro. Nella sua forma più semplice si presenta come una pasta tirata a sfoglia e arrotolata, riempita di mele.
STORIA:  di origine tirolese, si diffuse in Trentino durante la denominazione asburgica nel ‘700 e qui divenne un dolce tradizionale tra le classi popolari.
INGREDIENTI: farina di frumento, zucchero, uova, olio, mele Renette Canada, uvetta, pinoli, cannella, pane grattugiato.
PREPARAZIONE: Unendo farina, zucchero, uova e olio (a piacere anche una goccia di grappa o latte) si forma una pasta che va lavorata con energia a lungo e lasciata riposare circa ½ ora. Successivamente si stende la pasta e la si riempie con le mele tagliate a fette, l’uvetta, i pinoli, la cannella in polvere e il pane grattugiato mischiati assieme. Infine si arrotola la pasta su se stessa formando un cilindro e si cuoce in forno caldo.
 
SUGGERIMENTI: lo strudel è ottimo gustato sia tiepido appena sfornato che freddo. Va tagliato a fette piuttosto grosse. Va bene sia come dolce da fine pasto che per merenda. A tavola si gusta con un vino Moscato dorato.