Cerca e Prenota
Località
Inizio soggiorno
Notti
Adulti
Età bimbi (es 6,8)
Alloggio
Cerca
elenco completo alloggi »

Il giro del Monte Peller

Percorso in mappa:

021 copy.jpg
visualizza in alta risoluzione - stampa la carta in formato A4

Località di partenza e arrivoLago di Durigiati
Tempo di percorrenza3 ore
Difficoltàmedio
Distanza 2D9.4 km
Distanza 3D9.57 km
Quota minima1849 m
Quota massima2318 m
Dislivello in salita totale548 m
Dislivello in discesa totale548 m
Distanza in salita3.73 km
Distanza in discesa5.66 km
Pendenza media della salita15%
Pendenza media della discesa10%
Pendenza massima della salita38%
Pendenza massima della discesa45%


Punti di ristoro: Rifugio Peller (2022 m)
Punti d’appoggio: Rifugio Peller, Bivacco Clesera (1887 m), Bivacco G. Pinamonti presso Malga Tasulla (2090 m)
Punti di interesse: Cima Monte Peller

Profilo altimetrico:

021 (Custom).jpg

Descrizione percorso:
Questa caratteristica montagna si può considerare il baluardo settentrionale del Gruppo del Brenta. Si tratta di un dolce rilievo calcareo-marnoso in massima parte coperto dai pascoli, che contrasta con i bastioni calcareo-dolomitici che iniziano poco più a sud, oltre il magnifico anfiteatro del Pian della Nana. Nelle vaste praterie del Peller si può osservare una ricca flora alpina, con fioritura tra le più pregevoli delle Alpi Meridionali.
Dal paese di Cles o di Tuenno si raggiunge la località “Lago di Durigiati” con una strada sterrata molto lunga e non sempre in ottime condizioni; la strada che sale da Tuenno è più breve ma molto più ripida e sconnessa. Presso questo piccolo lago e possibile lasciare il mezzo.
Dal Lago di Durigiati si prende la strada sterrata (segnavia 313) fino al Rifugio Peller dove la famiglia Panizza prepara ottime pietanze tipiche (il rifugio è aperto in estate e dispone di un bivacco invernale attrezzato). Da qui, seguendo il segnavia 337 lungo un ripido sentiero, con un tratto attrezzato ma poco esposto, si giunge prima sui pianori sommitali e in breve sulla bella cima dove si apre uno splendido panorama sulle catene montuose delle Maddalene, le Dolomiti, Gruppo Ortles-Cevedale e le valli principali. La traccia di sentiero (segnavia 337) scende per terreno erboso fino a Malga Tassulla (bivacco). Dalla malga si prende il segnavia 336 fino al Passo della Forcola. Da qui si scende prima per sentiero e poi per strada (segnavia 308) passando per pascolo e bosco con radi larici fino alla Malga Clesera.
Dalla malga si segue una strada sterrata, poi ad un bivio si va destra su strada fino a prendere il sentiero 374 che in pochi minuti riporta al Rifugio Peller. Dal bivio si può evitare di salire al rifugio e arrivare direttamente al lago dei Durigiati seguendo la strada sterrata 313.

File per GPS e Google Earth
- clicca qui per scaricare il file per il tuo navigatore GPS (116KByte - .gpx)
- visualizza il percorso in Google Earth

Scarica e installa Google Earth

Ricerca altri percorsi