• T_GENNAIO
  • T_FEBBRAIO
  • T_MARZO
  • T_APRILE
  • T_MAGGIO
  • T_GIUGNO
  • T_LUGLIO
  • T_AGOSTO
  • T_SETTEMBRE
  • T_OTTOBRE
  • T_NOVEMBRE
  • T_DICEMBRE
  • M_CHIESE

Chiesetta SS.Fabiano e Sebastiano

L’esterno ha forme molto semplici: facciata a capanna, un piccolo rosone, un portalino in calcare bianco e un campaniletto a vela (posteriore al 1906, anno dell’incendio che colpì parte del paese).
L’ interno racconta la complessa storia di questa chiesa. Dell’originario edificio alto-medievale (IX sec. circa) rimangono tracce nel pavimento in pietre e nella parete di fondo, dove sono visibili resti dell’arco santo (un frammento della testa di Cristo nella calotta dell’abside). Di epoca romanica (seconda metà del 1200) è l’affresco della parete sud con la Madonna in trono e il Bambino, affiancata dai Santi Maurizio e Lorenzo primi titolari della chiesa; opera di ottima mano, è in stile romanico lineare.
La chiesa, ampliata intorno al 1480, è stata poi dedicata ai Santi Fabiano e Sebastiano protettori dalla peste. Poco dopo è stata affrescata sulla parete est da un ottimo pittore con le figure dei santi locali più venerati: Sebastiano e Fabiano, S. Leonardo sopra l’ arco santo, S. Margherita, S. Martino e S. Giorgio. Le altre pareti sono coperte su due registri da affreschi di poco posteriori, opera di un artista di qualità più modesta: i numerosi riquadri (ben 28) rappresentano un vero e proprio Vangelo figurato. Interrompe la narrazione l’ immagine, dipinta sulla finestra murata della parete nord, del cosiddetto “beato Simonino”. La chiesa ospita due importanti opere d’arte: un piccolo altare con S. Maurizio e soprattutto uno splendido altare a portelle (Flügelaltar), prodotto da una bottega alto-atesina intorno al 1520. Quest’ultimo, proveniente dalla chiesa vecchia del paese, è opera di uno scultore tedesco legato alla tradizione gotica: sue sono la parte alta dello scrigno con il bel fregio traforato a rameggi, le statue di di S. Agostino e S. Maddalena (patrona del paese) e le figure in rilievo dei Santi Fabiano e Sebastiano sulle portelle aperte. Ma la parte artisticamente più bella dell’altare è senza dubbio costituita dai dipinti sulle portelle chiuse: S. Giacomo e S. Antonio abate sono infatti opera di un artista più capace, ma soprattutto aggiornato al nuovo linguaggio artistico del ‘500; i due santi hanno figure solenni e voluminose nel loro porsi nello spazio, volti espressivi e sguardi di grande intensità. Nel fastigio ai tradizionali trafori gotici si sostituiscono splendidi intrecci di fronde e nastri, che con l’ombra proiettata sul fondo creano un effetto di profondità spaziale davvero già rinascimentale. La bellezza dei colori (come il rosso squillante dei nastri) e la finezza delle ombreggiature sono ben apprezzabili grazie al recente restauro (2011-2012).

Informationen unter

Tourismusbüro Val di Non
Via Roma, 21 - 38013 Borgo d'Anaunia TN

Wenn Sie Direktwerbung bevorzugen oder mit jemandem sprechen:
info@visitvaldinon.it - +39 0463 830133

Vielleicht interessiert Sie auch ...

Informationen anfordern und Buchungen

Um zu buchen


-

Riceverai una mail con un link privato dove potrai:

  • confermare la tua volontà d’iscrizione
  • indicare le tue preferenze se previsto
  • esprimere il consenso ai diversi trattamenti

In futuro se vorrai potrai sempre modificare o cancellare il tuo profilo.



Tourismusbüro Val di Non
Via Roma, 21 - 38013 Borgo d'Anaunia TN

Wenn Sie Direktwerbung bevorzugen oder mit jemandem sprechen:
info@visitvaldinon.it - +39 0463 830133

Grazie!

Grazie per la tua iscrizione!

close

Abonnieren Sie unseren Newsletter.


Riceverai una mail con un link privato dove potrai:

  • confermare la tua volontà d’iscrizione
  • indicare le tue preferenze se previsto
  • esprimere il consenso ai diversi trattamenti

In futuro se vorrai potrai sempre modificare o cancellare il tuo profilo.

Annullieren
close

Credits

Sito Web ufficiale
Azienda per il Turismo Val di Non

Ringraziamo tutte le persone che hanno collaborato alla creazione di questo portale.

Concept, Design, Web

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it 

Destination Management System

Il portale integra il DMS Deskline 3.0 per le funzionalità di prenotazione alloggi ed esperienze.

feratel media technologies
www.feratel.it | info@feratel.it 

Foto e video

Per le immagini si ringraziano:

Francesca Padovan
Elisa Fedrizzi
Paolo Crocetta
Diego Marini
Elena Marini Silvestri
Gilberto Seppi
Giulia Stringari
IDM Südtirol
Tourismusverein Deutschnonsberg
Alex Filz
Hannes Niederkofler
Karlheinz Sollbauer
Georg Mair
Alessio Pellegrini
Andrea Pizzato
APT Trento, Bondone, Valle dei Laghi

Testi

Staff APT, KUMBE

Video unterdrücken