• G_INSTAGRAMMABLE_PLACE
  • T_APRILE
  • T_MAGGIO
  • T_GIUGNO
  • T_LUGLIO
  • T_AGOSTO
  • T_SETTEMBRE
  • T_OTTOBRE
  • T_NOVEMBRE
  • M_CAMMINARE
  • M_DOLOMITI
  • M_TREKKING

Campo Flavona

Anche le spettacolari e famose Dolomiti di Brenta nascondono dei luoghi unici ma poco frequentati. Uno di questi è Campo Flavona, un palcoscenico dolo-mitico che resta nel cuore!
Da dove cominciare.. Campo Flavona è la base di un’ampia vallata a monte del famoso Lago di Tovel in direzione Passo del Grostè. E’ una zona molto ampia e per questo da scoprire anche a più riprese: ogni volta che ci si reca a Campo Flavona l’occhio scorge qualcosa di nuovo!

Sicuramente stupisce l’ampissima prateria in mezzo alla quale sorge Malga Flavona: qui ad inizio estate vengono portate le mucche in alpeggio e vi restano fino ad inizio settembre. A gestire il bestiame una famiglia che per tutto il periodo vive in questo ambiente spettacolare: non a caso la persona migliore da cui farsi svelare i luoghi segreti di Campo Flavona è proprio Alin, il vivace figlio dei pastori! Lui vi dirà della leggenda per cui a Campo Flavona non cresce nemmeno un albero e solo lui saprà portarvi in un punto dove sorgono delle rocce tempestate di fossili.

Altra caratteristica di Campo Flavona è lo scenario da Western che evoca grazie ai due imponenti speroni rocciosi che sovrastano la verde prateria. Si tratta del Turrion Basso e del Turrion Alto, due torri dolomitiche che sgretolandosi hanno perso il loro slancio formando grandi ghiaioni.
Chi volesse dedicare un paio di giorni a questa zona può approfittare del bivacco di Malga Flavona: basta portarsi un po’ di provviste e spirito d’adattamento. Da qui si può spaziare verso i Turrion Alto e Basso e più avanti ancora fino al Passo del Grostè; intraprendere il sentiero per Malga Termoncello con spettacolari viste sul Lago di Tovel; oppure semplicemente perdersi lasciandosi guidare dalla semplice curiosità di un luogo ancora lontano dalle masse.

Come arrivare

Per arrivare a Campo Flavona e all’omonima malga bisogna recarsi con i propri mezzi (o con le navette in estate) fino al Lago di Tovel. Da qui poi proseguire per 2 ore su comoda forestale fino a Malga Pozzol per aggiungere una mezz’ora di salita su sentiero e raggiungere Malga Flavona.

Per informazioni

Azienda per il Turismo Val di Non
Via Roma, 21 - 38013 Borgo d'Anaunia TN

Se preferisci la mail diretta o parlare con qualcuno:
info@visitvaldinon.it - +39 0463 830133

Ti possono interessare anche...

Richiesta informazioni e disponibilità

Per prenotare


-


Azienda per il Turismo Val di Non
Via Roma, 21 - 38013 Borgo d'Anaunia TN

Se preferisci la mail diretta o parlare con qualcuno:
info@visitvaldinon.it - +39 0463 830133

Grazie!

Grazie per la tua iscrizione!

Chiudi

Iscriviti alla nostra newsletter


Annulla
Chiudi

Credits

Sito Web ufficiale
Azienda per il Turismo Val di Non

Ringraziamo tutte le persone che hanno collaborato alla creazione di questo portale.

Concept, Design, Web

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it 

Destination Management System

Il portale integra il DMS Deskline 3.0 per le funzionalità di prenotazione alloggi ed esperienze.

feratel media technologies
www.feratel.it | info@feratel.it 

Foto e video

Per le immagini si ringraziano:

Francesca Padovan
Elisa Fedrizzi
Paolo Crocetta
Diego Marini
Elena Marini Silvestri
Gilberto Seppi
Giulia Stringari
IDM Südtirol
Tourismusverein Deutschnonsberg
Alex Filz
Hannes Niederkofler
Karlheinz Sollbauer
Georg Mair
Alessio Pellegrini
Andrea Pizzato
APT Trento, Bondone, Valle dei Laghi

Testi

Staff APT, KUMBE

Nascondi video