Cerca e Prenota
Località
Inizio soggiorno
Notti
Adulti
Età bimbi (es 6,8)
Alloggio
Cerca
elenco completo alloggi »

Castel Cles

Sopra un'isolata collina circondata da frutteti, sulla riva delle acque del Lago di Santa Giustina a pochi metri dal capoluogo della valle, sorge maestoso Castel Cles.
Lo stretto ponte di legno di origine romana, a controllo del quale era sorto il castello, riposa ormai da più di mezzo secolo sommerso nelle acque del bacino artificiale.   

LA STORIA
Le prime testimonianze della storia di Castel Cles risalgono al XII secolo quando venne eretta l'originaria Torre Antica. E' tuttavia alla figura più emblematica e insigne della famiglia Cles, quella del principe vescovo Bernardo Clesio, che si deve l'arricchimento e lo sviluppo, secondo la moda rinascimentale, dell'intero edificio.
Nel corso dei secoli Castel Cles fu colpito da importanti sciagure che danneggiarono in parte la ricchezza della costruzione. In particolare, oltre l'assalto a cui fu sottoposto a inizio Cinquecento, durante la cosiddetta Rivolta dei Contadini, Castel Cles visse l'esperienza peggiore nel 1825, quando un grave incendio distrusse parte delle decorazioni del secondo piano e costrinse i baroni di Cles ad abbattere una delle tre torri che racchiudevano l'intero complesso.  

Gli interni del castello sono particolarmente preziosi; le stanze sono decorate con affreschi cinquecenteschi rappresentanti motivi araldici e scene allegoriche attribuiti all’artista Marcello Fogolino, il salone centrale è invece impreziosito da un elegante soffitto a cassettoni.  

Proprietà privata dei Baroni di Cles, il castello rimane chiuso al pubblico ad eccezione di alcune serate culturali estive.





 
Social Network
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ti piace? Dillo
con Facebook
Diffondi su
Twitter
Fai +1 con
Google Plus
loading
loading
loading
loading
loading